Live Training | Degradazione Forzata
Partire dalla normativa e dagli aspetti della chimica della degradazione per sviluppare metodologie e test corretti e impostare la documentazione di qualità 09 Febbraio 17 Febbraio 2021,

Perché partecipare

6 buoni motivi per partecipare

  • La presenza di un chimico analitico e di un esperto di normative e gestione del laboratorio permette di affrontare il tema della degradazione da un punto di vista sia chimico sia di qualità creando un valido connubio tra scienza e richieste normative
  • Si analizzano sia le norme scritte da applicare sia tutte le richieste non codificate dalle autorità ma a cui occorre ottemperare
  • Si verifica come impostare il piano dei test di degradazione per valutare la reattività potenziale del principio attivo e della formulazione farmaceutica
  • Si individua come impostare studi di degradazione forzata ben più degradativi di quelli a cui si prevede che un prodotto sia sottoposto nel suo ciclo industriale e commerciale per avere dati realmente predittivi dei fenomeni di degradazione
  • Si verificano le diverse tipologie di test da eseguire per favorire la degradazione ed ottenere risultati sempre più attendibili in funzione della sostanza e della tipologia di prodotto
  • Ogni nozione sarà accompagnata da riferimenti bibliografici che saranno un valido strumento da utilizzare in azienda nella prassi operativa 

Attraverso la partecipazione si avrà quindi la possibilità di avere le nozioni chimiche e di qualità per verificare se l’approccio alla degradazione seguito in azienda è corretto e si avranno gli strumenti necessari ad individuare e valutare i laboratori esterni per gli studi di degradazione forzata