Studi di Stabilità di Principi Attivi e Prodotti Farmaceutici
Basi regolatorie e scientifiche per disegnare, gestire e utilizzare gli studi dallo sviluppo clinico alla commercializzazione 08 Ottobre 09 Ottobre 2019, Milano

Programma

08.45 Registrazione partecipanti (solo 1° giorno)
09.00 Apertura lavori
11.00 Coffee break
13.00 Colazione di lavoro
17.30 Chiusura dei lavori

1 giornata

9:00-10:30
Come impostare e interpretare i dati degli studi di degradazione forzata relativamente ai diversi mercati di riferimento

  • Richieste regolatorie (ICH, WHO, ANVISA) per studi di degradazione forzata (stress testing)
  • Quando e come condurre studi di degradazione forzata (stress testing)
  • Degradazione di principi attivi e prodotti finiti da fattori ambientali (es. umidità, ossigeno e luce)
  • Impostazione di studi di stress testing sul principio attivo e sul prodotto medicinale finito
  • Impiego dei dati di stress testing a supporto:
  • del metodo stability indicating
  • per la scelta della formulazione
  • per la scelta del metodo di preparazione e confezionamento del prodotto finito

10:30-12:00 
Come disegnare ed utilizzare i dati degli studi di stabilità predittiva accelerati per Principi Attivi di Sintesi e Prodotti Finiti (ASAP)
 

  • Approccio di previsione di stabilità accelerata tradizionale sec. equazione di Arrhenius e secondo equazione di Arrhenius modificata (studi ASAP)
  • Impostazione di studi ASAP per principi attivi e prodotti medicinali finiti
  • Gestione di studi ASAP
  • Applicazione studi ASAP in fase di sviluppo
  • Accettabilità regolatoria di studi ASAP

12:00-12:30
WORKSHOP
Impostazione e valutazione dei dati di uno studio ASAP

12:30-13:00
Come disegnare uno studio di stabilità secondo le Linee Guida per la registrazione per i diversi mercati (I parte) 

  • Impostazione di studi di stabilità formali secondo le linee guida ICH Q1A e Q1B (fotostabilita’) per registrazione in paesi di zona temperata:
  • scelta dei lotti e confezionamento
  • condizioni di conservazione e scadenze di controllo per principi attivi di sintesi e medicinali finiti
  • Linee guida complementari di stabilità EMA e FDA, es. per studi specifici e prodotti esistenti (generici)

14:00-15:00
Come disegnare uno studio di stabilità secondo le Linee Guida per la registrazione per i diversi mercati (II parte) 

  • Impostazione di studi di stabilità formali per registrazione in paesi di zona tropicale: richieste delle guideline di stabilita’ principali (WHO, ANVISA e ASEAN)
  • Disegno di uno studio per registrazione world-wide

 

15:00-16:00
Come decidere i test e le specifiche di valutazione negli studi di stabilità per autorizzazione per i mercati di riferimento

  • Decisione delle specifiche di rilascio e fine vita secondo la linea guida ICH Q6A su principi attivi di sintesi e prodotti medicinali finiti
  • Scelta dei test stability-indicating da inserire nello studio di stabilità per principi attivi e prodotti medicinali finiti:
  • Test chimici
  • Test fisici e microbiologici
  • Definizione delle specifiche delle impurezze e dei prodotti di degradazione per principi attivi e prodotti medicinali finiti

 

16.30-17:00
WORKSHOP
Impostazione di uno studio di stabilità registrativa

17:00-17:30
Come e quando applicare studi di stabilità a disegno ridotto basati su approccio di Bracketing e Matrixing  

  • Impostazione di protocolli ridotti secondo la linea guida ICH Q1D
  • Applicabilità pratica di bracketing e matrixing
  • Vantaggi e rischi nell’applicazione di disegni di stabilita’ ridotti di bracketing e matrixing

17:30 Fine dei lavori della prima giornata

 

2 giornata

Novità

9:00-10:00
Come disegnare studi di stabilità a supporto delle scelta del confezionamento

  • Richieste regolatorie di studi di stabilita e compatibilità a supporto della scelta del confezionamento
  • Impostazione tradizionale, su base razionale via ‘modeling’ ed ASAP di studi stabilità per scelta confezionamento 
  • Protezione “passiva” ed “attiva” del confezionamento di prodotti finiti da degradazione idrolitica, ossidativa e fotolitica

10:00-11:00
Gestione degli studi dei campioni e delle camere climatiche in stabilità   

  • Scelta, qualifica e conduzione delle camere climatiche
  • Preparazione del protocollo di stabilità
  • Gestione e tracciabilità dei campioni di stabilità:
  • Identificazione
  • Messa in stabilità
  • Prelevamento e distruzione residui dei campioni
  • Reporting di stabilità  
  • Criticità nelle ispezioni GMP per studi di stabilità
  • Outsourcing degli studi: scelta della Contract Research Organisation per studi di stabilità

11:30-13:00
Come assegnare il periodo di validità e le condizioni di conservazione di etichetta    

  • Criteri per assegnare il periodo di validità a principi attivi e prodotti medicinali finiti in funzione dei risultati di stabilità secondo la linea guida ICH Q1E
  • Quando e come effettuare l’analisi statistica dei dati di stabilità secondo la ICH Q1E
  • Decisione della condizione e restrizioni di conservazione di etichetta in funzione dei risultati di stabilità per EU (sec. EMA), USA (sec. FDA) e altri Mercati Internazionali (sec. WHO)
  • Gestione dei valori fuori specifica in stabilità (OOS)
  • Identificazione e gestione dei valori fuori tendenza (OOT) in stabilità

 

14:00-14:30
WORKSHOP
Valutazione e assegnazione validità e condizioni di conservazione per mercato di riferimento

Novità

14:30-15.00
Come gestire uno studio di stabilità in sviluppo clinico

  • Disegno di studi di stabilita’ in fase di sviluppo clinico di un prodotto: scelta dei lotti e confezionamento, condizioni di conservazione e scadenze di controllo
  • Definizione delle specifiche (es. delle impurezze e prodotti di degradazione) per sviluppo clinico
  • Assegnazione del periodo di validità a principi attivi e prodotti medicìnali finiti in sviluppo clinico

15:00-15:30
Valutazione e gestione dei “Fuori Tolleranza” in fase di trasporto dei farmaci  

  • Aspettative regolatorie su trasporto di farmaci per condizioni di conservazione
  • Disegno studi di stabilità ad hoc per supportare la gestione di condizioni di conservazione fuori tolleranza in trasporto
  • Impiego di dati di stabilità accelerata e stress per valutare e giustificare condizioni di conservazione fuori tolleranza in trasporto

15:30-16:00
Come impostare studi di stabilità a supporto delle variazioni

  • Linee guida e tipo di variazioni ai termini della autorizzazione per mercato in EU & USA per principi attivi e prodotti medicinali finiti
  • Richieste per studi stabilità delle linee guida EU ed USA a seguito di variazioni (es. processo, scala e sito produttivi) per principi attivi e prodotti medicinali finiti

16:30-17:00
Gestire studi di stabilità ON-GOING

  • Richieste normative per studi di stabilita on-going su principi attivi e prodotti medicìnali finiti in commercio
  • Disegno di uno studio di stabilità on-going

17:00- 17:30
WORKSHOP
Impostazione di uno studio di stabilità a supporto di una variazione di un prodotto

17:30 Chiusura del corso