Farmacocinetica: parametri e interpretazione
Come interpretare i risultati degli studi preclinici per disegnare meglio gli studi clinici e valutarne i risultati e le conseguenze terapeutiche 28 Gennaio 29 Gennaio 2019, Milano

Perché partecipare

5 Buoni Motivi per partecipare

  1. Perché è l’unico corso in Italia dedicato a chi, pur non essendo il responsabile degli studi di farmacocinetica, si trova a doverne utilizzare e interpretare i risultati o per chi inizia ad occuparsi all’interno delle aziende di Farmacocinetica
  2. Perché una corretta interpretazione dei risultati di farmacocinetica permette di individuare i candidati di farmaci di migliore qualità e maggiore probabilità di successo da sviluppare nella fase di Drug Development
  3. Perché per affrontare lo sviluppo preclinico e poter interagire adeguatamente con tutti gli interlocutori occorre sapere quali sono i parametri da considerare per la corretta caratterizzazione del farmaco dal punto di vista della sua distribuzione nei tessuti, delle vie di eliminazione e la relazione dell’esposizione con l’attività e l’eventuale tossicità nei modelli animali
  4. Perché nello sviluppo clinico i risultati di farmacocinetica consentono di selezionare il miglior regime di dosaggio o la modulazione dello stesso in funzione delle diverse variabili possibili (età, sesso, etnia, co-somministrazione di altri farmaci, presenza di possibili disfunzioni) e questo è indispensabile per effettuare le corrette valutazioni in merito allo sviluppo successivo del prodotto da inserire in commercio
  5. Perché i dati di farmacocinetica sono sempre più utilizzati anche all’interno delle attività regolatorie e post-marketing quindi occorre approfondirne le diverse specifiche in modo da poterne sfruttare adeguatamente i risultati

 

Speciale Assessment

Tramite l’Assessment potrà preventivamente verificare le sue competenze per affrontare al meglio il training e per fornire ai docenti tutte le informazioni utili relativamente alle sue competenze e conoscenze reali.