News & Media

I 6 step per costruire un progetto di Cleaning Validation

12 Aprile 2018 News Quality Assurance

Quali sono i 6 step per costruire un progetto di Cleaning Validation?

  1. Stabilire una strategia con enunciazione dei deliverables
  2. Istituire un Clenaing Validation Team multidisciplinare e definire responsabilità, competenze, formazione e riferimenti
  3. Identificare e stendere le liste dei deliverables
  4. Applicare l’analisi di rischio ai deliverables per definire criticità
  5. Definire la documentazione adatta: Cleaning Validation Plan, protocolli, registrazioni
  6. Definire i metodi: procedure di pulizia, metodi di analisi

 

Partecipa alle 3 giornate di approfondimento sulla Cleaning Validation il 22, 23 e 24 maggio con Maurizio Ligorati, Daniel Kellner-Steinmetz e Marco Rodda per: 

  • Pianificare correttamente un Cleaning Validation Master Plan
  • Verificare come effettuare il Risk Assesment per una rapida pulizia degli Equipment
  • Effettuare il change degli agenti chimici, delle procedure, dell’equipment e delle formule del prodotto
  • Calcolare i limiti del residuo in base a criteri di dosaggio, tossicologici e di contaminazione potenziale
  • Selezionare i criteri di accettabilità di una matrice prodotto/apparecchiatura
  • Applicare i metodi di campionamento (swab vs rinse) in base alle caratteristiche dell’equipment

La terza giornata sarà dedicata a:

> 1 DIMOSTRAZIONE IN AULA: con l’ausilio di alcune attrezzature si verificheranno alcune metodiche di pulizia e ottimizzazione

> 1 ESERCITAZIONE IN AULA: la costruzione di un Progetto di Cleanign Validation